Welcome to Etonic

Intelligent
American
Achievement

Scroll Down

Le Origini

Storia, tradizione, un classico americano: ecco etonic in poche parole. Un marchio amatissimo dai collezionisti, soprattutto per le sue icone anni ottanta, ma capace di avere ancora in serbo molte carte da giocare.

Fondazione

La storia inizia con un imprenditore di Boston, Charles A. Eaton, e con la sua fabbrica di calzature aperta nel Massachussetts americano (Brockton, contea di Plymouth per la precisione) nel lontano 1876. Eaton produce stivali per l’esercito americano e per le truppe alleate nel corso della Prima Guerra Mondiale, oltre a diversi modelli di calzatura per la vita di tutti i giorni. Nel secondo dopoguerra però Etonic si avvicina al campo sportivo, anche se da una prospettiva molto specifica: quella delle scarpe da golf, mercato di cui Etonic diventa velocemente leader nel corso dei Cinquanta.

Anni '70

La vera svolta arriva però nel corso dei Settanta, quando Etonic cavalca l’onda della svolta fitness americana, e inizia a produrre eccezionali modelli per l’atletica e il running, a iniziare dalle Trans AM e dalle Streetfighter della seconda metà del decennio, entrambe dotate della tecnologia “Dr. Rob Roy McGregor Foot Cradle” che consiste in un supporto stabilizzatore che corre intorno all’intersuola per ridurre al minimo gli scivolamenti laterali del piede all’interno della scarpa. Gli anni Ottanta vedono il lancio di altri capolavori: su tutti le Quasar del 1984, fortemente caratterizzate dall’allacciatura che corre tutto intorno al collare imbottito.

Anni 80

Gli Ottanta sono anche gli anni della collaborazione con Fred Perry per la produzione dei primi modelli court con il logo della corona d’alloro, ma soprattutto sono quelli di Hakeem Olajuwon. Etonic produce e realizza le signature shoe Akeem The Dream, su misura per il campione nigeriano naturalizzato statunitense, che entrano immediatamente nel pantheon delle basket sneakers più amate di quel periodo, soprattutto nella versione “Supreme”, alta sulla caviglia.

Giorni Nostri

Nell’era post-Olajuwon, Etonic ha frequentato poco il settore basket del mercato, mettendo a segno però moltissimi successi nelle nicchie golf e bowling, senza rinunciare a produrre notevoli modelli running. In anni recenti, dopo una parentesi sotto l’egida degli italiani di Lotto, Etonic è tornata in mani americane e ha cominciato a rilanciare alcuni dei modelli storici pescati dai suoi archivi, naturalmente a partire dalle icone Trans Am e Akeem The Dream. Ritorni che non possono che farci immenso piacere: raccontano la tradizione di una grande storia, destinata a non fermarsi.

Etonic Eclipse

App Screenshots

Agenzie in Europa

xlink:type="locator" xlink:title="Contatti della Spagna" xlink:href="#spagnaDescr" xlink:type="locator" xlink:title="Contatti della Francia" xlink:href="#franciaDescr" xlink:type="locator" xlink:title="Contatti del portogallo" xlink:href="#portogalloDescr"

Showroom St Martin

Francia

QFSTUDIO05BCN

Spagna

  • QFSTUDIO05BCN
  • c/ Disputaci, 37 Interior, Loc A1 08015 – Barcelona
  • +34 932 726390
  • commerciale@10srl.it

Colorway

Follow Us on Instagram